DIPORTO

Il servizio al diporto

 

Attività di appoggio e supporto ad imbarcazioni in navigazione

La cosidetta "ACI del Mare": è frutto di un accordo tra la nostra Associazione Nazionale di Categoria A.N.G.O.P.I (Associazione Nazionale Gruppi Ormeggiatori Porti Italiani) ed il Comando Generale Capitanerie di porto MARI.CO.GE.CAP ed è disciplinata dai dispacci n.82/44512/II in data 16/07/04 n.82/03225/II in data 20/01/05 n.02/02/60404 in data 28/06/06 dello stesso CO.GE.CAP ai costi espressi dalla relativa tabella, consultabile sul sito.

L'attività in oggetto viene resa dai Gruppi Ormeggiatori sotto il continuo coordinamento delle operazioni da parte dell'Autorità Marittima e viene svolta dai Gruppi Ormeggiatori Italiani associati A.N.G.O.P.I. con una copertura di circa 90 porti Italiani, ad imbarcazioni che durante la navigazione per cause tecniche, non siano nelle condizioni di proseguire con i propri mezzi e di raggiungere l'ormeggio in porto- il servizio prestato è assolutamente funzionale alle caratteristiche delle unità, ordinariamente armate, equipaggiate ed in regola con i documenti di bordo e le certificazioni di sicurezza.

Attività di assistenza ad imbarcazioni  nei trasferimenti

Il Gruppo Ormeggiatori e Battellieri del porto di Civitavecchia svolge attività di assistenza ad imbarcazioni che, impossibilitate a muoversi in maniera autonoma, devono trasferirsi dal proprio ormeggio ad un cantiere nautico a civitavecchia , o viceversa e nelle zone limitrofe.

 

Interventi di appoggio e supporto alle unità da diporto*

Tariffe approvate in seno all'assemblea generale del 3 dicembre 2009 (valori espressi in €uro al netto di iva)

 

 

a) Il calcolo della distanza va computato partendo dai fanali dell'imboccatura del porto

b) Gli interventi eseguiti a distanze superiori alle 20 miglia comportano una maggiorazione del 15% per ogni miglio o frazione

c) Per interventi all'interno delle 10 miglia, e la cui durata si protragga oltre un ora, competerà un importo del 50% per ogni ora o frazione

d) Per interventi superiori alle 10 miglia, e la cui durata si protragga oltre le due ore, competerà un importo del 50% per ogni ora o frazione

e) Tutte le prestazioni compiute fuori dall'orario normale di lavoro danno diritto alle  maggiorazioni previste all'art. 5 dell'Ordinanza tariffaria vigente

f) Con gli utenti convenzionati SAILORNET gli importi indicati subiscono una riduzione del 40%

 

*) tenuto conto anche dell'eventuale appoggio e supporto fino in porto e relative operazioni di ormeggio.

 

Vengono inoltre istitutite due indennità:

1) diritto di chiamata

2) mancata prestazione

 

DIRITTO DI CHIAMATA

Il diritto di chiamata verrà corrisposto tutte le volte che si verifichi l'annullamento della chiamata dopo che il mezzo del Gruppo sia partito e prima che lo  stesso mezzo abbia superato i fanali dell'imboccatura del porto. Esso è fissato nelle misure seguenti:

A) € 30

B) € 40

C) € 50

D) € 60

E) € 70

 

MANCATA PRESTAZIONE

La mancata prestazione si verifica tutte le volte che il mezzo del Gruppo non effettui la prestazione dopo aver superato il limite dei fanali dell'imboccatura del porto.

L'indennità è fissata nella misura del 50% delle tariffe con un tetto massimo di € 260,00.

 

HOME
LA STORIA
CHI SIAMO
ORMEGGIO E BATTELLAGGIO
DIPORTO
SALA OPERATIVA
MEZZI
LINKS
GALLERY
CONTATTI
SITEMAP
PRIVACY
BACKOFFICE
Developed by
Creative Web Studio - Realizzazione siti internet Roma Civitavecchia Milano